Patrizia Bertelli: architetture imperfette del pensiero

sguardi
Nascondo la bocca colma di parole
Per te particelle di frantumati pensieri
Ma gli occhi nello sguardo rimangono
Legami in questa mia assenza

*
La dolce bestia [sopra a un dipinto di Picasso]
Ibrido brindo dal calice il liquido
che germoglia saliva dalla tua bocca.
Son bestia e uomo, dolce e terribile,
amico e nemico, amante e casto.
Mostro la mia forza e la mia fragilità’
per frantumarle con un semplice gesto.
Continua a leggere “Patrizia Bertelli: architetture imperfette del pensiero”

Annunci