Davide Cortese: Anuda

Davide Cortese
Davide Cortese

Davide Cortese – Anuda pdf

Annunci

4 pensieri su “Davide Cortese: Anuda

  1. Grazie a Davide Cortese per queste liriche tratte dalla raccolta Anuda. Poesia “vitale”, nell’equilibrio di una scrittura corposa e fortemente ritmata.

  2. Un poeta estremo e deciso che trasfonde nei suoi versi l’impeto creativo e ironico di un sentire forte che “incendia” la pagina.
    Complimenti Davide!

    Un saluto a te ed Abele,

    Rosaria

  3. “E posso esser vivo e qui,
    con un fiammifero contro la notte”

    Sento questo come anelito maggiore nel significato complessivo della serie di poesie che si donano sincere e vitali. Su tutte l’ultima mi strappa il desiderio di riportarla anche qui:

    Ho una lumaca che segna il mondo con la sua bava di luce.
    Ho una foglia che una sola volta lascerà l’albero per la terra.
    Ho un sasso che è stato scelto per una strada di paese.
    Ho una medusa che danza la sua bruciante trasparenza.
    Ma non so, io non so qual è la mia.
    Non so qual è, ma c’è una mia lumaca qui,
    e segna strade di luce in questo mondo.
    Ho una nuvola indaco non ancora madre di piogge.
    Guardo il cielo, io,
    e non so qual è la mia.

    Grazie ad Abele e naturalmente all’autore, per averle qui proposte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...