Il nostro supporto alla Dimora del tempo sospeso

Perché wordpress ha bloccato La dimora del tempo sospeso?
Cliccando sul blog appare:
rebstein.wordpress.com is no longer available.
This blog has been archived or suspended for a violation of our Terms of Service.
For more information and to contact us please read this support document.

Ho appreso su Facebook, grazie a un post di Viola Amarelli, che Francesco Marotta non ne conosce la ragione. La Dimora aveva sospeso le sue pubblicazioni qualche mese fa ma aveva ripreso proprio in questi giorni per la gioia di tanti che considerano il litblog, che raccoglie il lavoro inestimabile di Francesco, un punto di riferimento prezioso per chi ama la poesia. Speriamo che tutto si risolva quanto prima, da parte nostra tutto il supporto a Francesco.
Abele

 

LA DIMORA HA RIAPERTO!!! 

 

 

Annunci

26 pensieri su “Il nostro supporto alla Dimora del tempo sospeso

  1. Un aggiornamento da parte di Viola Amarelli:
    cari tutti, wordpress ha oscurato il blog della dimora e Francesco Marotta – secondo quanto riferito da Roberto R. Corsi – non è riuscito a farlo ripristinare. A supporto dell’esigenza di riavere disponibile tutto l’encomiabile e prezioso lavoro di Francesco vi invito se interessati a inviare questo testo a http://en.support.wordpress.com/suspended-blogs/
    inserendo il vostro nome e la vostra mail, e nello spazio “url del sito” rebstein.wordpress.com
    (in alternativa, si può inviare lo stesso testo a support@wordpress.com – l’indirizzo compare nella discussione in un forum wp e spero che funzioni ancora)
    Hello, I am writing this one as an occasional contributor and regular reader of the italian blog “La dimora del tempo sospeso”, hosted by you at url http://rebstein.wordpress.com/
    Such blog has recently been suspended for a claimed violation of terms; please note that this blog is solely devoted to Italian contemporary poetry and literature, and doesn’t mean to host or promote any materials in violation to your terms of service.
    After being in talks with the administrator Francesco Marotta I assume that he has already sent three feedbacks via your form without any response from you, and he’s now clueless. Therefore I kindly ask you to clarify asap with the admin the exact nature of such eventual breach, and make every possible and prompt effort to reactivate this blog which, with dozens of essays and ebooks donated by poets, constitutes a vital resource for anyone who’s interested in taking a snapshot of italian contemporary poetry.
    Sincerely yours, [e poi la vostra firma]

  2. Grazie Abele, e grazie a tutti voi, uno per uno, a cominciare da Viola Amarelli e Roberto Corsi.

    Voglio dirvi, dal profondo del cuore, che è stata proprio la consapevolezza che in rete, così come nella vita reale, esistono ancora persone come voi a spingermi a riaprire il blog dopo mesi di silenzio, anche ridotto a brandelli e con un solo occhio. Ero e sono convinto che la Dimora, insieme a tanti altri blog di valore, sia un patrimonio di tutti: ecco perché chiedo a quei signori che mi diano almeno la possibilità di recuperare i circa duemila articoli postati, i centocinquanta e-book e i ventimila commenti.

    La cosa più assurda, tra le altre, è il non sapere le ragioni per cui il blog è stato praticamente cancellato, con tutto il suo carico di cinque anni e mezzo di vita e di lavoro.
    Era già successo poco più di un mese fa, ma l’oscuramento era durato poche ore, poi mi avevano scritto dicendomi che il blog era incappato in uno dei loro sistemi anti-spam. Ci avevo creduto poco già allora, ora ho il sospetto che dietro vi sia una volontà ben precisa. Tutto sta a capire da parte di chi…

    Scusate ma vado di fretta, scrivo da un internet point.

    Grazie ancora e un caro saluto a tutti.

    fm

  3. Caro Francesco,
    Siamo con te, abbiamo già scritto a WordPress e torneremo a farlo se sarà il caso. Quanto hai raccolto con amore e dedizione in questi anni ha un valore inestimabile. C’e’ anche, e non è per niente secondario, un valore affettivo. Siamo in tanti a doverti tanto, per l’accoglienza e l’attenzione che hai saputo riservarci.
    Per quanto riguarda WordPress, sono comunque fiducioso. Mi riesce difficile credere che abbiano cancellato il blog. Salvo che non si sia trattato di qualche disguido tecnico, è probabile che qualcuno abbia “segnalato” il blog e per precauzione nel frattempo lo abbiano sospeso. Qualcosa di simile è successo con Facebook in passato, che si rifiutava di postare I link di neobar dicendo che il blog era stato segnalato per i suoi contenuti offensivi. Tutto poi è tornato normale dopo averli contattati diverse volte.
    Un abbraccio e a presto
    Abele

  4. Che strano! A chi può passare per la mente che la poesia rappresenta un pericolo, una minaccia? e per chi poi?
    Tutto il mio sostegno a Dimora, un patrimonio che non si può perdere!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...