divenire animale – Prima scrittura di una commedia per Fabio Tolledi

*

*

24 Marzo 2012, 21:00
divenire animale
Prima scrittura di una commedia per Fabio Tolledi

Teatro Paisiello, Lecce

All’interno delle iniziative promosse da Astràgali per la Giornata Mondiale del Teatro (27 marzo) Astràgali presenta al Teatro Paisiello sua nuova produzione Divenire animale – una commedia, per Fabio Tolledi.
Aprendo un’interrogazione sul destino della forma-città e della forma-stato, Divenire animale impone una riflessione sulle categorie del politico, sull’azione del potere e, esperienza non nuova per la letteratura antica, sulla relazione tra l’animale e l’umano.
Divenire animale interroga, con Baudrillard, la relazione tra polis-politica- polizia che costituisce la politeia. Esiste una prospettiva disancorata dalla polis, dalla politeia, esiste una dimensione disancorata dalla costruzione del muro, una dimensione in cui la vita si dia umana al di fuori delle forme della polis? Si può ‘divenire animali’ in una prospettiva non umana, scevra dall’addomesticamento (Deleuze), dall’assoggettamento e dal consumo?
E mentre le questioni appaiono stringenti, convocando alcune tra le contraddizioni più ineludibili della contemporaneità, in scena il lavoro degli attori è lieve, l’azione punta ad essere semplice ed essenziale, i corpi sono corpi danzanti, corpi che librano, corpi che non recitano ma parlano parole, in una ricerca d’attore dove è possibile, per ognuno dei corpi in scena, praticare il suono presso il proprio senso.

Divenire animale – una commedia, per Fabio Tolledi vede in scena : Lenia Gadaleta, Roberta Quarta, Serena Stifani, Fatima Sai, Antonio Palumbo, Gaetano Fidanza, Iula Marzulli, Manuela Mastria, Eleonice Mastria, Francis Léonési, Tiziana Pezzuto, Simonetta Rotundo, Stefania Romano, Chiara Verardi.
Consulenza filosofica: Benedetta Zaccarello.
Musiche: Canio Fidanza e Gaetano Fidanza.

Annunci

3 pensieri su “divenire animale – Prima scrittura di una commedia per Fabio Tolledi

  1. Intrigante a partire dal titolo questo work in progress di Astragali Teatro che si annuncia come una prima scrittura e “per” il maestro di sempre – e quindi la domanda che mi pongo è: cosa ne faranno di Fabio Tolledi? Peccato non poterci essere… auguroni e alla prossima.
    abele
    p.s. Keaton? Aristofane?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...