Guido Gozzano: La differenza


*

Penso e ripenso: – Che mai pensa l’oca
gracidante alla riva del canale?
Pare felice! Al vespero invernale
protende il collo, giubilando roca.

Salta starnazza si rituffa gioca:
né certo sogna d’essere mortale
né certo sogna il prossimo Natale
né l’armi corruscanti della cuoca.

– O pàpera, mia candida sorella,
tu insegni che la Morte non esiste:
solo si muore da che s’è pensato.

Ma tu non pensi. La tua sorte è bella!
Ché l’esser cucinato non è triste,
triste è il pensare d’esser cucinato.

8 pensieri su “Guido Gozzano: La differenza

  1. bellissimo sonetto, anche se un po’ superato.
    intendo, lo spensiero moderno e la produzione seriale hanno smussato ogni differenza: oggigiorno, quando gli animali si s-gozzano, la televisione è sempre accesa, così non corriamo il rischio di pensare e assieme all’oca (che mai pensa) gracidiamo giubilanti passando in rivista tanti canali.

    ps: caro gozzano, voglio darti un consiglio disinteressato: se continui a non ricambiare i commenti, poi non ti stupire quando pubblichi una poesia e non ti si fila nessuno
    : ))))

  2. Commento il commento di Malos per la sua traboccante ironia: “lo spensiero moderno”; “la televisione è sempre accesa; “gracidiamo giubilanti passando in rivista tanti canali”…non sono esagerazioni!
    Il ps poi è FANTASTICO!!!…

    TANTI AUGURI MALOS, Buon Anno!

    Rosaria

  3. Care Rosaria e Francesca, a proposito del poscritto di Malos, ricevo dal signor Gozzano Guido e volentieri pubblico:
    Pe ‘l momento non vo’ farmi vivo, né sono organetto che suoni a ogni portone la solita canzone. Ma dentro, in fondo al teschio, rido di riso eterno.
    g.g.

  4. Fantastico ps di Malos, neppure pensandoci una vita ne avrei trovato uno simile..
    Bellissima risposta di Abele.-)…. Ma…attenzione -)
    Ancora più fantastico il testo poetico: seconda quartina “Salta” è errato. La giusta parola è “Salpa” (si allontana dalla riva ecc)
    simpaticissimi
    Paolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...