(An Apple a Day) Antonella Montagna: A Nina


A Nina

Ora che le dita roventi dell’estate,
s’intrecciano a mani di fulmini e tuoni,
ora che il vento furioso di Libia
si ritira, sconfitto
e il normanno maestoso
schiocca le vele,
in quest’ora che autunno colora,
è così delicato
il succo verde di mela.

Annunci

5 pensieri su “(An Apple a Day) Antonella Montagna: A Nina

  1. E’ dolcissima, cara Antonella!
    Le parole sembrano avvolte da un’aura trasparente, elegante.
    Bello lo scorrere delle stagioni. Il senso del Tempo trasmutato non diviene: E’.
    Mi piace molto la soluzione formale & tematica [passaggio dall’estate all’autunno], con una liricità netta, semplice… Le parole trionfano carezzevoli, i “tuoi” pastelli ci accarezzano nella stagione di mezzo.
    Tanti cuori per te. Ogni cuore sia un colore della natura…
    Grazie, amica cara!

    Ogni Bene, tua
    Apple Ninette***

  2. Non mi ero accorta dei commenti fino ad ora…. Grazie!

    Ora che autunno scolora in violenze programmate da energie funeste, ora che toglie il grido pacifico di protesta per questo mondo che non si decide a seguire l’onda anomala del cambiamento già in atto.

    Ora, proprio ora penso che siamo molto fortunati, noi poeti, ad avere coltivato piantine di emozioni che la bacchetta/penna trasforma in melodie. Ora, vi stringo tutti in un forte abbraccio, d’amore.

    Anto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...