PER DARE UNA FORMA E UNA CONTINUITA’ A UNA PROTESTA SONO UN ATTORE E SONO UN LAVORATORE …

PER DARE UNA FORMA E UNA CONTINUITA’ A UNA PROTESTA SONO UN ATTORE E SONO UN LAVORATORE E… NON FERMO LA MIA VOCE Come al solito la protesta e l’indignazione si è quasi spenta. La questione “indennità di disoccupazione” negata agli artisti è solo una delle conseguenze di un “difetto di riconoscimento” di una categoria di lavoratori. La lotta e la sensibilizzazione della gente e delle istituzioni deve essere continua e quotidiana e non deve svegliarsi schizofrenicamente solo quando un emergenza si palesa. La questione è più complessa. Si parla di un’assenza di legislazione e regolamentazione sistematica del settore spettacolo. Io dico specialmente a livello fiscale e contributivo. Continuare a stimolare le istituzioni perché finalmente si possa costruire un’architettura legislativa che regolamenti realmente il settore dello spettacolo in genere è fondamentale. Solo così, a proposito dell’indennità di disoccupazione negata agli artisti, si potranno avere delle misure assistenziali e di emergenza per gli artisti disoccupati o momentaneamente in difficoltà, come succede in tutti i paesi europei in diversa misura e modalità. Questo significherebbe legittimare l’esistenza di una categoria e di un bisogno. PER FAR SENTIRE LA MIA/NOSTRA VOCE avevo pensato a una manifestazione pubblica con tanti artisti, proteste di piazza, ecc. Poi ho pensato che non servono, o almeno non serve solo quello. Penso che bisogna pensare più a lungo termine e più in profondità e cercare di raggiungere il maggior numero di persone possibile. Il mio impegno, iniziato 2 anni fa con il BARBONAGGIO TEATRALE, continuerà e si concretizzerà nella lotta giornaliera per far conoscere il mio lavoro e il teatro alla gente, parlandone per creare quella “relazione sentimentale” che deve essere la base per la difesa e la rivendicazione popolare dei nostri diritti. Conoscere diventa difendere. Amare, si traduce nel lottare per difendere il proprio amore. Questo lavoro di consapevolezza deve tradursi in un’iniziativa legislativa. Sembra un salto enorme e banale, ma se non iniziamo a lavorare seriamente per difendere il nostro lavoro e farlo conoscere nella sua necessità per la comunità, non abbiamo futuro. PERSONALMENTE Ogni volta che potrò leggerò, alla fine dei miei spettacoli, in occasioni pubbliche, ecc, alcuni passi dei SEPOLCRI di Foscolo, dove si dice come gli attori fossero sepolti fuori dalle città, perché individui non desiderati dalla società. Ogni mio spettacolo e iniziativa culturale e di formazione sarà pretesto per parlare di questi temi.

N.B. …pubblico un pezzo da un libro che mi ha suggerito una cara amica, che ha letto della mia protesta e ha cominciato a seguirla in qualche modo: “10 donne” di Marcela Serrano Un pezzo del libro che sto leggendo, mi ha fatto pensare alla tua battaglia…Sono le tristi parole di Manè, attrice ormai 80enne, con una misera pensione… “Gli artisti non si sono mai distinti per la loro lungimiranza, forse è il ramo professionale che piu’ si ostina a vivere nel presente. Sono pochi coloro che hanno fatto i soldi con l’arte, per cui nessuno risparmia, si vive ala giornata. Ed è così che leggiamo sul giornale che il tale scrittore o musicista è morto nella miseria piu’ nera. Anche se non chiedo l’elemosina, non posso concedermi nessun lusso. Ed è proprio quì che la parola LUSSO comincia a farsi ambigua: è un lusso farsi devitalizzare i denti per non perderli? I ricchi non prendono le stesse medicine dei poveri. Così come noi poveri non possiamo cadere in depressione, è un altro lusso, come si fa a pagare una psicoterapista???”

Ippolito Chiarello

NASCA TEATRI DI TERRA

NASCA teatri di terra Via San Nicola, 47 –

73100 LECCE tel/fax 0832.520532 cel. 347.47.41.759 – 3277357690 nasca@ippolitochiarello.it http://www.facebook.com/group.php?gid=56859834922&ref=ts

Advertisements

2 pensieri su “PER DARE UNA FORMA E UNA CONTINUITA’ A UNA PROTESTA SONO UN ATTORE E SONO UN LAVORATORE …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...