(An Apple a Day) Marzia Spinelli: Per Nina

M. Reid
Per Nina

Tra i fiori mandi gli occhi neri
e la bocca rossa di bambina,
in alto voli tra Dio e il mare
e non dimentichi mai
quale terra ha visto la tua aurora.
Se il buio a volte ti si accosta,
il sole non scompare. Siede la luna
nella tua voce, sirena che non vuole incanti
ma scopre il vero.
Fidati di quella voce,
ha un’ala bionda preraffaellita,
una luce giusta di tempesta.

Advertisements

5 pensieri su “(An Apple a Day) Marzia Spinelli: Per Nina

  1. “Siede la luna/ nella tua voce, sirena che non vuole incanti/
    ma scopre il vero…” E questa poesia è un vero incanto; un bellissimo ritratto di Nina che la irradia di una “luce giusta di tempesta”.
    Un saluto a Marzia e ad Abele
    monica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...