Teatro Astragali: Persae (Roads and Desires)

9 April 2010, 21:00
persae (roads and desires)

Al Manara Theatre Festival di Ramallah

Astragali Teatro presents Persae , Al Manara Theatre Festival of Ramallah.

Persae is a reflection on conflict as principle of destruction, on frontiers as principles of separation between individuals, on migration. Written and directed by Fabio Tolledi, the performance is based on Aeschylus’ tragedy The Persians and Four hours in Chatila by Jean Genet.

“Il teatro mi permette di non appartenere a nessun luogo, di non essere ancorato a una sola prospettiva, di rimanere in transizione”. Eugenio Barba

 “Possiamo immaginarli stanchi di uccidere e di essere uccisi, stanchi di rapire e distruggere, di violare ed essere violati. Ecco i miti dell’antica Grecia che ripetono da millenni le loro azioni di ferocia. Possono i personaggi del mito rappresentare la Storia? La Storia non è proprio il contrario del mito? La Storia è anche il senso inesorabile del divenire, la Forza vittoriosa sulla Giustizia, gli ideali rovesciati, il ricorrente trionfo dei sistemi che sbeffeggiano le utopie.” Eugenio Barba

Dal seno di Era, La via lattea. R. Matarazzo
Annunci

6 pensieri su “Teatro Astragali: Persae (Roads and Desires)

  1. Dolorosamente e malgré moi, ma d’accordo, su ogni sillaba..

    Maria Pia Quintavalla
    P-S amerei avre più notizie di calendari o possibilità di vedervi, dal vivo, e consocere queste azioni teatrali, Grazie, MPQ

  2. mi piace chi si pone interrogativi importanti sulla storia, sui miti, sull’arcaico sempre contemporaneo: strana coincidenza ma ieri, a casa dei miei, una vecchia pubblicazione di “storia dell’arte a uso de’ licei”, il d’ancona, leggiucchiavo vecchie e superate tesi sull’arte e architettura greco_latina ma tesi assolutamente non banali e meditavo sulla forza di g.b. vico sui sensi ciclici della Storia, sugli interrogativi, sulle attualità dei miti e riti: proprio di recente ho realizzato una grafica, lapis e penna, “DAL SENO DI ERA, LA VIA LATTEA” che Vi donerò quanto prima… sarebbe bello incontrarsi a lecce per assistere a LYSISTRATA magari con te abele e maria pia e inviterei la de giorgi, amica leccese che insegna MUSICOLOGIA GRECA (antica) tra lecce e atenei tedeschi..

  3. Grazie Roberto, sarebbe molto bello incontrarsi in opccasione della Lysistrata “salentina”, in luglio!
    Abele
    Molto s’impara ancora dalla “Nuova Scienza”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...