Festival/Festival Il Montesardo/Musica

SERATA MELCARNE – Il trattato per chitarra spagnola di Gerolamo Melcarne (Festival Il Montesardo)

FESTIVAL IL MONTESARDO – XIII Edizione

26 AGOSTO – Palazzo Legari di Alessano (Lecce), ore 20.30
SERATA MELCARNE – Il trattato per chitarra spagnola (1606) di Gerolamo Melcarne
“Nuova invenzione d’intavolatura per sonare li balletti sopra la chitarra spagniuola ..”
Relatori: Prof.ri Pierluigi Ostuni, Cosimo Passaro

Gerolamo Melcarne detto “Il Montesardo” dal suo paese natio, nacque intorno al 1580. Il suo vero nome compare solo occasionalmente in alcune registrazioni contabili e nell’opera di Tasselli pubblicata alla fine del Seicento. Nelle sue opere a stampa preferì chiamarsi con il toponimo Montesardo. Non è noto dove sia avvenuta la sua formazione; le prime notizie biografiche fanno riferimento, infatti, a un periodo in cui era già attivo come musicista e lontano dai suoi luoghi di origine e dai centri musicali a questi più vicini. Di tutte queste tappe la più importante fu sicuramente il periodo trascorso a Firenze. A questo soggiorno fa riferimento una delle sue prime opere a stampa pervenuteci, la Nuova inventione d’intavolatura per sonare li balletti sopra la chitarra spagniuola, pubblicata nel 1606. La pubblicazione contribuisce in modo rilevante allo sviluppo della letteratura per chitarra spagnola, in un periodo in cui lo strumento si stava diffondendo universalmente a scapito del liuto, perdendo la sua iniziale connotazione popolare; una fortuna che coincide anche con l’affermarsi di una nuova sensibilità per l’accordalità e per uno sviluppo verticale più che orizzontale della musica. L’opera di Melcarne riveste inoltre una duplice importanza per lo sviluppo della musica strumentale e da ballo all’inizio del Seicento. Essa presenta, innanzi tutto, il primo esempio dell’intavolatura alfabetica per chitarra, un sistema di notazione la cui invenzione molto probabilmente la si deve proprio al compositore salentino. In secondo luogo, per la prima volta in una pubblicazione italiana, si fa riferimento a tre forme musicali, la ciaccona, la passacaglia e la sarabanda che tanta importanza e sviluppo avranno nel XVII sec.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...